jump to navigation

Neanche 10 anni fa dicembre 22, 2006

Posted by Lo Scafo in Informatica, Mi ricordo quella volta che.
2 comments

Byte

Ho comprato l’Amiga 500 nel 91 o nel 92, durante le vacanze di natale avevo fatto volantinaggio (50.000£ al giorno), sotto natale fu facile vendere il c=64 con circa 3000 giochi, diverse utility, monitor a fosfori verdi e drive per i floppy.

L’Amiga era un altro pianeta, 1MB di ram e sistema operativo grafico.

Credo di aver realizzato solo nel nuovo millennio come la schermata iniziale del C=64 fosse un sistema operativo vero e prorpio.

La cosa strana del lavorare senza disco fisso era che il problema di spazio era concentrato solo sulla ram: quando finiva non si poteva andare avanti.. salvavi su dischetto (da 720kb) e continuavi da dove eri arrivato. Facevo anche qualche animazione.. salvavo i vari pezzi in file diversi e quando li montavo in sequenza sulla videocassetta.

Alla fine il problema del peso di un file non si poneva: un dischetto poteva si finire, ma solo dopo averci salvato diversi file.

Un bel (o brutto) giorno mio padre ci regalò un PC…

Il concetto di disco fisso era così alieno dal mio modo di approcciarmi al pc, sapevo che c’avevo una memoria da 16mb (la ram) ed una da 2GB(l’hard disk). Erano dei valori talmente esagerati che non riuscivo mai a capire e ricordarmi quale fosse uno e quale l’altro.