jump to navigation

Risparmi giugno 18, 2007

Posted by Lo Scafo in Il piccolo Alan Friedman.
5 comments

SalvadanaioRinnovando ogni volta con 10 giorni di ritardo l’assicurazione dello scooter nel giro di 35 anni avrò risparmiato un anno di premio.

 

 

 

 

Annunci

Impresentabile giugno 11, 2007

Posted by Lo Scafo in Il piccolo Alan Friedman.
6 comments

Angolo PiattoBertinotti c’ha ragione quando dice che il capitalismo italiano è impresentabile. E’ vero che è impresentabile al pari della classe politica ma di quelli parlano tutti mentre della demenza e dell’ottusità al limite dell’angolo piatto dell’alta imprenditoria nostrana tutti tacciono.

Questo atteggiamento si riflette poi a valanga su tutti i settori. Partono i lavori della Metro a S.Giovanni, manco una settimana che già Il Tempo pubblica le lamentele dei commercianti, Vogliono fare i parrcheggi sotterranei alla Balduina??? Aiuto, disagi, chiudiamo.

A parte questo c’è quanto accaduto con l’abolizione dei costi di ricarica. Secondo me le compagnie telefoniche possono guadagnarci, soprattutto introducendo ricariche di basso taglio. Con ricariche da 5 euro si annullerebbero praticamente i periodi di “telefonino scarico” soprattutto per i più giovani. Se è vero che quando un ragazzino c’ha 100 euro sul telefonino non li sa gestire e quindi se li brucia subito è pur vero che ad un genitore interessa che il figlio possa essere chiamato, non tanto che possa chiamare. In linea di principio credo che i ragazzi possano fare una grossa ricarica al mese ma che rareamente possano avere 30 o 40 euro da spendere per una successiva. Molto più facile che con gli avanzi della paghetta, racimolando qualche piccola cresta sulla spesa etc. etc. possano farsi quelle 2,3 ricariche in più al mese da 5 o 10 euro.

Io stesso con wind per non pagare la ricarica dovevo spendere alemno 60 euro… cosa non sempre così facile. Gli ultimi euro delle chiamate li centellinavo facendomeli durare quanto più possibile. Ora che posso fare ricariche da 25 me ne fotto, sicuramente a me l’abolizione dei costi di ricarica finisce per farmi fare più chiamate.

Tecnologia maggio 11, 2007

Posted by Lo Scafo in Il piccolo Alan Friedman, Le mie battaglie.
add a comment

TelefoninoIl mese scorso ho dovuto ricomprare il telefonino.

Ho comprato quello con la tecnologia più avanzata reperibile oggi sul mercato: il più economico.

L’accessibilità e quindi la facilità di realizzazione è un parametro fondamentale nella valutazione di una tecnologia.

Nuovo ordine economico novembre 28, 2006

Posted by Lo Scafo in Il piccolo Alan Friedman.
23 comments

MoneteDovrebbe cambiare il concetto con cui spendiamo i nostri soldi.

Ognuno di noi dovrebbe continuare a percepire il suo stipendio normalmente, ma anzichè in quantitativo di soldi uno dovrebbe pagare in percentale rispetto a quanto guadagna.

Si dovrebbe avere una specie di bancomat che viene caricata di un 100% ogni mese e poi si fa una media dei prezzi sullo stipendio medio e si paga quello. Per intenderci, io vado al bar e prendo un caffe’, non lo pago 60, 70, 80 centesimi ma 0.055%.

per cui se guadagno 1000€ al mese lo avrò pagato 0.55€, se ne guadagno 2000 1.10€ e via discorrendo.

Il totale dei soldi non sarà però insignificante, assolutamente no. la mia carta a seconda del contenuto assoluto di soldi mi permetterà di accedere a dei beni che altrimenti non potrei proprio comprare. ad esempio una Lamborghini costerebbe … che so… un 600% però la mia carta sarà abilitata a quell’acquisto solo se guadagno almeno 50.000€ al mese.

Le tasse di Prodi / 2 ottobre 5, 2006

Posted by Lo Scafo in Campagna elettorale, Il piccolo Alan Friedman.
9 comments

TasseE’ arrivata la finanziaria e com’era facile immaginare tutti gridano allo scandalo. Berlusconi dopo aver detto durante tutta la campagna elettorale che il csx avrebbe aumentato le tasse adesso trova facile gioco nel confermarlo. So di dibattiti in TV su quale fosse o meno il ceto medio per stabilire chi ci guadagnava e chi no ma so anche dell’enorme ignoranza che circola in materia. Su un blog ho letto un commento di un tipo che veniva da una famiglia operaia che è riuscito a laurearsi a diventare ricco e adesso teme che Prodi lo faccia vivere come un operaio per aver messo una tassa sui SUV.

Altra questione imoportante sono le aliquote fiscali, chiaro che come uno legge 43% pensa “oddio… la metà di quello che guadagno” in realtà le aliquote funzionano a gradi, cioè

  • 23% sui primi 15.000 € guadagnati

  • 27% sui guadagni che vanno dai 15.001 € ai 28.000 €

  • 38% sui guadagni che vanno dai 28.001 € ai 55.000 €

  • 41% sui guadagni che vanno dai 55.001 € ai 75.000 €

  • 43% sui guadagni che vanno dai 75.001 € in poi

Questo è logico, altrimenti chi guadagna 15.000 lordi avrebbe un netto superiore a chi ne guadagna 15.001.

vi segnalo poi questo e quest’altro sito dove spiegano qualche cosa anche sulla no tax area.

Io mi sono fatto un rapido calcolo e credo che pagherò 10€ di tasse in piu al mese sul mio già misero stipendio, mo aspettiamo la prima busta paga di gennaio per vedere.

Altro tasto, il superbollo sui SUV. Godo come un riccio. Ho letto qualche cosa in giro ed oltre al fatto che si lamentava di questa tassa gente del calibro di Fabio Grosso, Ancelotti o Maria Teresa Ruta (mortacci vostra aggiungerei).

Ho avuto conferma poi che il comune di Parigi sta adottando misure restrittive sui SUV, per cui chi dice che con misure del genere andiamo indietro di 10 anni dice una emerita cazzata.

Notare poi come gente che spende 40.000 euro per una macchina insorge quando gli si chiedono 300 euro per un bollo su una macchina che occupa lo spazio di 3 ed inquina per 5. Quando però il Cavaliere rimpinguava le casse dello stato tramite condoni edilizi e fiscali credo che questa stessa gente non avesse nulla da eccepire.

Altra cosa che non capisco perchè il csx non sbandieri è la riduzione del 30% degli stipendi dei ministri e sottosegretari che scatterà dal 1 Gennaio 2007. E’ vero che Prodi ne ha dovuti fare parecchi per accontentare tutti, e mo li deve pure mantenere con un budget non troppo elevato.

I.N.P.S. settembre 6, 2006

Posted by Lo Scafo in Il piccolo Alan Friedman.
12 comments

Uccello PaduloCon questo post inauguro la categoria “Il Piccolo Alan Friedman”, in questa categoria esporrò i miei dubbi sulle politiche economiche di chiccessia.

Quello di oggi è il seguente: ci dicono da anni che bisogna innalzare l’età pensionabile senno l’INPS collassa e questo va fatto perchè se no i giovani (che nel frattempo sono passati da liceali ad ultratrentenni) non potranno avere la pensione.

Ma se la gente va in pensione a 70 anni, i giovani quando cazzo lo trovano un lavoro???